Castello di Godego è una cittadina vivace, luogo di passaggio tra le colline e le montagne. Un sito tranquillo, ricco di tracce storiche, di aree verdi da scoprire a piedi o in bici. Angoli di stupore e frammenti di ricordi abbelliscono questa località.

 LA STORIA

Le origini risalgono all’epoca dei Veneti antichi, stabilitasi nelle motte, colline allineate al letto del fiume Muson. I Romani vi lasceranno segni tangibili fino alla sconfitta longobarda. Furono i Longobardi a realizzare un grande castello e dando a questi luoghi il nome di Castello di Godego.  Passò alla Serenissima per oltre tre secoli. Centro fondamentale in molte guerre: durante l’unificazione d’Italia vi soggiornò Giuseppe Garibaldi. Durante la prima e la seconda guerra fu campo di battaglia e di eccidio nazista.

LE BELLEZZE DA VEDERE

Il centro storico ha una grande piazza, al centro si trova la maestosa chiesa della Natività di Maria Santissima risalente al XVIII secolo con un alto campanile, a sinistra della chiesa si incontra il percorso naturalistico del Sentiero degli Ezzelini dove si trova l’antico santuario romano detto Sacello di San Pietro, luogo mistico.

Vi sono numerose ville, tra queste quelle visitabili si ricorda:

  • Villa Priuli, palazzo nobiliare, oggi sede della biblioteca e del museo civico, che conserva reperti archeologici locali e affreschi,
  • Barco Mocenigo,
  • Villa Caprera, meravigliosa villa con giardino, oggi usata per feste e matrimoni.

Una visita lo merita il Santuario della Madonna della Crocetta, simbolo di fede e custode di reliquie e manufatti d’arte.

COSA SI PUO’ FARE DI BELLO

Per gli amanti del verde e delle passeggiate qui si trova il sentiero degli Ezzelini, un percorso naturalistico da fare a piedi o in bici, lontani dalla confusione e vicino alla natura. Sono presenti, in oltre diverse strutture sportive.

EVENTI

Sono molte le festività che abbelliscono la città:

  • durante l’estate si organizza la festa paesana di San Pietro tra musica ed enogastronomia,
  • la sagra dedicata alla Madonna della Crocetta,
  • i mercatini di Natale con bancarelle e dolci profumi invernali,
  • a maggio, a cadenza quadriennale ha luogo la famosa rievocazione storica quattrocentesca. Essa ricorda il legame con Venezia e l’apparizione della Madonna della Crocetta. Una finestra verso il passato.

Castello di Godego è una piccola realtà dinamica e divertente.

 

Testa Elisa
Triveneto In Viaggio tra Luoghi e Sapori

Votaci e scrivi una recensione

La tua votazione per questa inserzione

angry
crying
sleeping
smily
cool
Scegli

La tua recensione dovrebbe essere lunga almeno 140 caratteri

Postando questa Recensione, accetti i termini e condizioni generali di utilizzo

building Possiedi o lavori qui? Richiedi ora! Richiedi ora!

Richiedi questo elenco

Accetti e accetti i nostri Termini e condizioni per la pubblicazione di queste informazioni ?.

Giugno, 2021

12

domenica

CHIUSO

Agosto 26,2019

  • Martedì
  • 9:00am - 10:00am
  • Testa Elisa
Dopo l'approvazione verrà inviata un'e-mail di conferma dell'appuntamento.

Lavoro fantastico!

Abbiamo ricevuto il tuo appuntamento e ti invieremo una conferma all'indirizzo e-mail fornito dopo l'approvazione.