Places to Visit

Una galleria d'arte a cielo aperto, formata da murales dai mille colori, che danno vita a un vero e proprio museo diffuso… storie, leggende, personaggi del luogo e scene di vita quotidiana prendono vita sotto i tuoi occhi, trasformando Parech, in una vera e propria, opera d'arte a cielo aperto…
Lungo il Piave ci sono luoghi che sono rimasti sospesi nel tempo, dove il silenzio e la pace regna tra sentieri e antiche case in pietra, raggiungibili con una bellissima escursione nelle Prealpi Trevigiane, che parte dal centro di Segusino, lungo il “Trodo delle Acque“, per raggiungere Milies e i suoi monti passando per il Sentiero delle Acque e il meraviglioso Borgo di Stramare…
I passi si muovono su un tappeto di foglie dorate, mentre il sole, come un maestro paesaggista, dipinge il cielo con sfumature di arancione, rosso e viola... il canto degli uccelli diventa una melodia, che accompagna il tuo viaggio, verso un'oasi di pace…
Ogni curva, un nuovo scorcio, un nuovo spettacolo si apre davanti agli occhi… i Laghetti, gemme smeraldine incastonate tra le montagne, si rivelano poco a poco, come in un sogno... le loro acque cristalline, specchiando il cielo azzurro...
Alla destra del Piave, a due passi da Feltre… esiste un luogo straordinario dove godere pienamente della natura, in tutte le sue meravigliose sfaccettature… la Riserva Naturale di popolamento animale del Vincheto di Celarda...
Immerso nella campagna trevigiana, un capolavoro straordinario… un luogo di pace e armonia in cui le emozioni, si fondono in un’esperienza sensoriale meravigliosa…
Passeggiando mano nella mano con la persona che ami… tra le suggestive vie di un borgo antico… il sole che filtra tra le case di pietra, creando un gioco di luci e ombre… il profumo dei fiori che si mescola all'aria fresca del fiume…
Emozioni immerse tra storia e natura… in un luogo magico, dove il tempo scorre lento e la natura regna sovrana… un luogo dove la storia si intreccia con la bellezza, regalando un'esperienza indimenticabile…
Un antico paese di montagna caratterizzato dai tabièi, fienili in legno diffusi nell’area delle dolomiti e usati dai contadini per il deposito del fieno e degli attrezzi agricoli… L'edificio più antico del borgo è la chiesetta dei Santi Fabiano, Sebastiano e Rocco eretta...
Un risveglio primaverile… dove i primi tepori di aprile accarezzano il viso, mentre i passi risuonano sul sentiero della Via dell'Acqua... il borgo, immerso in una assoluta quiete, si risveglia dal letargo invernale e inizia a vestirsi di colori freschi e profumi delicati…
Iscriviti alla News Letter…

Ricevi idee, spunti e ispirazioni per le tue serate, gite, weekend e vacanze… 🤩🤩🤩